Come creare lead magnet in 90 secondi

Come creare lead magnet

Se stai cercando di incrementare il traffico al tuo sito o anche di aumentare gli iscritti alla newsletter, probabilmente ti starai già avvalendo di contenuti lead magnet come incentivo per avviare questi processi.

Molte aziende e professionisti che vogliono fare lead generation, quindi acquisire contatti di persone potenzialmente interessate a comprare un loro prodotto o servizio, hanno iniziato a regalare materiali considerati di valore per il relativo pubblico di riferimento, in cambio di un optin, cioè dell’iscrizione al proprio database.
I contatti così guadagnati potranno essere ricontattati dal brand in un secondo momento applicando le dovute segmentazioni del database.

 

Definizione di lead magnet

Viene usata l’espressione lead magnet, “calamita di piombo”, per indicare un contenuto che sia di incentivo all’iscrizione. Possono essere definiti anche freebie o gaveaway e sono appunto materiali consegnati senza dover pagare.

Dopo aver detto cos’è un lead magnet, è opportuno anche spiegare come si presenta. I formati possono essere dei più disparati, in genere si tratta di un pdf come un ebook o un whitepaper, ma potrebbe essere un video nel caso di webinar o video lezioni o un’immagine come un’infografica o un template.

Ciò che davvero conta è che il tuo lead magnet risponda a un bisogno specifico del tuo pubblico di riferimento. Per creare un contenuto attira-clienti dovrai innanzitutto chiederti a chi ti rivolgi, cioè chi è il tuo consumatore-tipo, e quali potrebbero essere i suoi bisogni.

Effettuata una ricerca approfondita sui temi caldi più cercati dal tuo mercato di riferimento, puoi avvalerti anche di piattaforme per il monitoraggio delle conversazioni online come BuzzSumo o Talkwalker, ma anche Google Trends, per individuare un bisogno specifico.
Potresti anche riutilizzare i contenuti del tuo blog, analizzando quali hanno avuto più visite o sono stati più commentati.

Talkwalker ricerca

 

Creare un lead magnet velocemente

Una cosa che mi piace molto del web 2.0. è la velocità nell’innovazione. Ogni giorno nascono nuovi software e applicazioni in grado di automatizzare o velocizzare dei processi che possono aiutarci a svolgere una determinata attività. Per questo ho deciso di salvare una raccolta di tool web marketing più usati.

In questi giorni, dopo aver scoperto Pablo per la gestione dei social media, sono incappata in una piattaforma che trasforma i blog post (o altre fonti come pdf) in lead magnet, favorendo e accorciando il processo di creazione del contenuto che solitamente può richiedere alcuni giorni se non settimane.

Il suo nome è Beacon e funziona anche nella versione gratuita con alcune limitazioni.

 

Creare lead magnet con Beacon

Il processo di creazione su Beacon può riassumersi in quattro passaggi:

  1. upload del contenuto dal tuo blog (o da un’altra fonte come il tuo computer),
  2. scelta tra uno dei 25 modelli grafici presenti nella libreria oltre a centinaia di foto gratuite,
  3. personalizzazione del design e del contenuto che vuoi creare,
  4. pubblicazione del lead magnet.

Come creare lead magnet con Beacon_img gratis

 

In effetti, il primo passaggio prevede proprio la scelta della piattaforma CMS come WordPress da cui importare i contenuti. In questo caso, dovrai installare l’apposito plugin che potrai rimuovere al termine della procedura.

Quindi tramite la tua dashboard di WordPress sarai in grado di selezionare gli articoli che vuoi esportare attraverso l’uso di specifiche keyword o selezionando i tag e/o le categorie per richiamarli dall’archivio del tuo blog.

 

Come creare lead magnet con Beacon_plugin-wp

 

Dopo aver cliccato su “Crea ebook“, se questo è il formato che hai scelto per la tua lead magnet, Beacon ordinerà in automatico i post blog caricati sulla piattaforma tramite plugin nei vari capitoli dell’ebook. A te non resta che dargli l’ordine che preferisci selezionandoli e trascinandoli in alto o in basso e aggiungere, se vorrai, un’introduzione, il sommario e una pagina di conclusioni.

I contenuti già impaginati e pronti per la pubblicazione, possono essere completamente personalizzati. Puoi intervenire sul tipo di grafica, sul formato e il tipo di carattere del documento, semplicemente spostandoti sui relativi tab Pages, Content, Layout, Colours, Fonts presenti nella colonna dei comandi o sulle impostazioni di ogni singola pagina, editando nell’apposito riquadro.

Come-creare-lead-magnet-con-Beacon_layout

Infine, puoi aggiungere immagini al documento, sia caricandole dal tuo computer sia scegliendo dall’archivio gratuito di Beacon. Non dimenticarti di inserire anche il tuo logo e una tua presentazione per rendere il contenuto lead magnet rappresentativo del tuo marchio o prodotto.

 

Se stai usando la content curation all’interno della tua strategia di promozione per ottenere visibilità e incrementare il tuo database di contatti, non potrai non apprezzare una piattafrma come questa!

 

Hai trovato interessante l’articolo? Condividilo sui social e iscriviti alle news (no spam, max 1 a settimana) attraverso il form qui sotto!


*campo richiesto



Seleziona una o più scelte:



Leave a Reply