Cos’è il media kit per blogger

Crea blogger media kit

Se hai deciso di scrivere in modo professionale, avrai capito che farti conoscere ed espandere la tua rete sociale sono alla base della crescita del tuo sito o blog e del tuo guadagno. Inoltre, anche se hai studiato una strategia di content marketing per attirare nuovi lettori e fidelizzare i vecchi, potresti avere bisogno di aumentare la tua visibilità online.

Tweet: Il media kit per blogger è la presentazione “commerciale” del tuo blog! http://ctt.ec/eGfcl+ #bloggingtips

Ultimamente, soprattutto da blogger stranieri, mi è capitato di sentire più volte la definizione “media kit” che mi ha incuriosito e pertanto ho deciso di approfondire. Il media kit per blogger non è certo una novità, infatti nel mercato americano se ne fa molto uso mentre mi ha stupito scoprire quanto in Italia si conosca poco.

Dati comprovati da un’analisi sul buzz sociale tramite Buzzsumo, relativa alla parola chiave “blogger media kit”, hanno prodotto, negli ultimi dodici mesi, con la ricerca in lingua inglese, molteplici risultati:

Media kit ricercaENG

 

mentre, filtrando in lingua italiana, ho trovato solo un risultato, quello di Manuela Cervetti che conferma la scarsa diffusione di questo strumento di promozione del blog.

Media kit ricercaITA

 

A cosa serve il media kit

Il media kit per blogger è una presentazione di quello che fai e potresti offrire da inserire sulle tue pagine web e da inviare a brand e ad altri blogger per chiedere collaborazioni.

Il media kit non è proprio come la pagina dei Contatti e neanche del Chi sono, piuttosto è l’insieme delle competenze e delle opportunità che il tuo progetto online può offrire agli altri (aziende, professionisti, blogger del tuo settore, influencer), presentato con una grafica esplicativa e accattivante, molto simile a un’infografica.

Media kit ricerca-opportunità

Media kit – opportunità e collaborazioni

Poniamo l’esempio che hai un blog di bricolage e tra i tuoi migliori post ci sono “Come riparare una recinzione” e “Istruzioni per costruire una sauna da soli”.

La prima cosa che potresti fare è contattare i brand che forniscono le materie prime al fai-da-te e mandare loro un media kit presentando i tuoi articoli migliori. Questo sarebbe un modo efficace per suggerire ai tuoi lettori dove e da chi comprare i materiali.

Le opportunità di collaborazione per un food blogger sono ovviamente nel settore alimentare così come per i travel blogger le grandi agenzie di viaggi.

 

Il kit per blogger può essere composto da file multimediali o anche da una semplice pagina word o pdf contenente tutte le informazioni necessarie. Tuttavia, se sei bravo con Photoshop o se hai un amico grafico che può aiutarti, considera che puoi comunicare il tuo stile e il tema da te trattato, scegliendo font, colori, immagini gratis e icone dedicate.

 

Cosa dovrebbe contenere il media kit per blogger

Il media kit per un piccolo/medio blog dovrebbe poter stare in una pagina, tollerate fino a tre, a seconda di quali informazioni intendi comunicare. Sicuramente, c’è una lista di dati tra informazioni di base e informazioni tecniche che non andrebbe trascurata.

Informazioni di base:

  • Dati anagrafici – nome, cognome, l’indirizzo web (URL) e il nome del tuo blog;
  • Foto – screenshot del layout e della struttura del tuo sito. Le immagini devono essere recenti e rappresentative del tuo progetto attuale, è infatti importante aggiornare il media kit se apporterai dei cambiamenti sostanziali al tuo blog;
  • Breve descrizione – chi sei e di cosa tratta il tuo progetto.
Media kit ricerca-traffico

Media kit – dati di traffico

Informazioni tecniche:

  • Dati di traffico – numero di pagine viste, numero di visitatori, i dati demografici del tuo pubblico, la composizione della tua rete sociale;
  • Proposta di collaborazione –  spiega la tua offerta e se si tratta di ospitare uno spazio dedicato sulle tue pagine web, fornisci tutti i riferimenti come le dimensioni, i tipi di formato e la posizione che possono tornare utili per una valutazione;
  • Partnership – se hai all’attivo precedenti collaborazioni, inserisci i nomi e gli obiettivi raggiunti.

Fondamentale, inserisci i tuoi contatti social e email!

 

Conclusioni

Il visual marketing è un ottimo strumento per fare business e Pinterest ci aiuta a sfruttarlo al meglio, inoltre può essere di ispirazione per trovare il design ideale del tuo media kit, una vera e propria presentazione commerciale del tuo progetto online.

Ricordati di aggiornare il media kit frequentemente con i dati più recenti e di inserirlo sulle tue pagine web in una posizione ben visibile del menù o della sidebar.

Se l’articolo ti è piaciuto, metti +1:

 

Ti lascio con alcuni tutorial per creare media kit su piattaforme diverse e con un file “pdf” (credit Blog Clarity) a tema “vino” che mostra come la grafica può essere un elemento visuale di impatto comunicativo.

Se, invece, fai parte di quei blogger italiani che hanno all’attivo un media kit, avrei piacere di sentire la tua esperienza! A presto 🙂

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo! Iscriviti alle news se vuoi altre risorse utili.


*campo richiesto



Seleziona una o più scelte:



Leave a Reply

Hai già scaricato la "Guida all'Email Marketing con la Scheda comparativa dei servizi"?

Scopri l'Email Marketing Efficace_aggiornata

Ti ho appena inviato una mail di conferma. Se non hai ricevuto alcun messaggio, per favore controlla nella posta indesiderata.