Differenza tra contatti email acquisiti e organici

Differenza tra contatti email acquisiti e organici

Forse anche tu avrai già provato a far crescere il tuo database di contatti email attraverso l’iscrizione al tuo form in cambio di un contenuto gratuito (lead magnet o freebie) come un ebook o un’infografica.

Potresti inoltre aver considerato delle collaborazioni con partner del tuo stesso settore e obiettivi condivisi, in modo da estendere la visibilità della tua risorsa giveaway a un pubblico simile al tuo, che ancora non ti conosce, con lo scopo di acquisire nuovi contatti.

Ti sei già chiesto se esiste una differenza tra i contatti acquisiti in modo organico e quelli attraverso mirate tattiche di lead generation?

 

Differenza tra contatti acquisiti e organici: lo studio

MailChimp, la piattaforma più nota e diffusa di email marketing con 14 milioni di clienti in tutto il mondo, ha condotto una ricerca per stabilire quali e quanti sono i benefici di una lista cresciuta attraverso giveaway. Lo studio dimostra che per un contenuto del valore di $30 sia possibile ottenere all’incirca 500 nuovi iscritti. Molto più conveniente, ad esempio, se paragonato a una campagna di acquisizione mail su Facebook il cui investimento per utente potrebbe essere in media intorno a $1-1,50.

Eppure, mettendo a confronto una lista ottenuta organicamente (persone che sono venute sul tuo sito o blog e si sono iscritte in modo spontaneo alla tua newsletter) con una cresciuta tramite “giveaways”, solo il 25% di quest’ultima ha espresso la volontà di acquisto in seguito ad un’offerta.

Nello studio MailChimp considerava non solo lead magnet ma anche concorsi a premio, che in America sono modalità di acquisizione contatti molto utilizzate, così come mostrato dalla ricerca di Drip in collaborazione con Provy.com che ha messo a confronto le tre modalità di iscrizione a una lista utilizzate da 40.000 marketer di tutto il mondo nell’arco di sei mesi. L’incentivo all’iscrizione è il sistema più rapido per far crescere il database, in particolar modo la modalità “Enter to win”.

 

Tasso di conversione in base al metodo di acquisizione

Tasso di conversione in base al metodo di acquisizione

 

Il risultato ti ha sorpreso negativamente? Sono quindi contatti inutili e dobbiamo ripensare alle strategie di lead generation? Non del tutto…

L’analisi mostra che quando un iscritto alle liste ottenute tramite giveaway ha fatto un acquisto, ha speso molto di più di quelli registrati in modo organico al database.

 

Acquisire contatti con una partnership

Puoi decidere se procedere con uno o più partner: come prima cosa dovrai trovare il giusto alleato che lavori nella tua stessa nicchia di mercato con cui stringere un accordo di qualche mese o per un numero definito di invii.
Poi dovrai scegliere le risorse perché anche tu dovrai mostrare ai tuoi iscritti quelle che il tuo partner vorrà promuovere.

Se ci pensi bene, questo è un valore aggiunto anche per i tuoi lettori che potranno beneficiare di più contenuti gratuiti affini alla loro area di interesse.
Stai attento però a non abusarne o finirai con il confondere il tuo pubblico ottenendo iscritti troppo distanti dal tuo focus!

In alternativa, potrai procedere da solo. Quest’ultima gestione è di sicuro più snella non dovendo rispettare i tempi del partner ed avrai il controllo totale sui contenuti diffusi. In più, utilizzando l’incastro con i tuoi social media e l’email, sarai in grado di intercettare ancora più pubblico.

 

Conclusioni

Costruire un database di contatti attraverso incentivi è una tattica che molti marketer intraprendono. La misurazione del risultato raggiunto non dovrebbe essere tanto nel numero di nuovi iscritti quanto nella reattività che questi mostrano alle iniziative intraprese tramite il canale email marketing.

Inutile avere un database esteso se gli iscritti risultano inattivi.

Hai trovato un sistema collaudato per aumentare il tuo database di contatti che abbia anche un riscontro di conversioni sulle tue pagine web? Quale modalità descritta hai utilizzato e con quali risultati?

 

Hai trovato interessante l’articolo? Condividilo sui social e iscriviti alle news (no spam, max 1 a settimana) attraverso il form qui sotto!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi risorse esclusive nella tua casella di posta (no spam, max 1 news/sett.)

Ti ho inviato una mail di conferma. Se non l'hai ricevuta, per favore controlla anche nella posta indesiderata.

Leave a Reply

Hai già scaricato la "Guida all'Email Marketing con la Scheda comparativa dei servizi"?

Ti ho inviato una mail di conferma. Se non l'hai ricevuta, per favore controlla anche nella posta indesiderata.