Lead generation idee per generare nuovi contatti

Scorciatoie per la lead generation

Alcune attività commerciali, grandi o piccole che siano, a volte necessitano di una spinta in più per incentivare il visitatore a iscriversi a una tua lista o a un’offerta. Oltre ad alcuni metodi collaudati per aumentare gli iscritti e quelli più innovativi, puoi generare contatti utilizzando alcune scorciatoie.

Lead Generation idee da sfruttare

L’opzione coupon per offrire un prodotto o un servizio in sconto o addirittura gratis può tornare utile in questo senso e contribuire alla crescita di un database di utenti interessati alla tua offerta. In questo caso serve una landing page o pagina optin che contenga il modulo di registrazione al tuo database e una pagina di ringraziamento dove scaricare il coupon. Lo stesso può essere inviato anche tramite mail al contatto.

Scorciatoie per la lead generation_coupon

La scorciatoia sarà quella di accludere nel messaggio di consegna coupon anche un link per procedere alla prenotazione del prodotto o del servizio così da incentivare il “contatto caldo” a concludere l’azione senza far passare altro tempo.

Scorciatoie per la lead generation_coupon2

Per tutte le attività commerciali che hanno una presenza fisica sul territorio, c’è una possibilità in più per fidelizzare il possibile cliente: al momento dell’incontro in loco consegnare una cartolina o nuovo coupon da utilizzare per la successiva prenotazione. Per le attività esclusivamente online è comunque possibile inviare una mail con la stessa offerta, ma anche chiedendo di rispondere con una recensione via mail o, meglio, direttamente sulla Fan Page. Ottenuta l’opportuna autorizzazione, queste testimonianze potranno essere utilizzate anche sulle future pagine optin per smuovere la leva della riprova sociale e rafforzare la bontà della tua offerta.

Un blog attivo, cioè aggiornato frequentemente con contenuti approfonditi e in linea con il pubblico di riferimento, sicuramente è un buon sistema per intercettare il traffico organico all’interno di una strategia di Inbound Marketing. Tuttavia è possibile massimizzare lo sforzo creativo sfruttando il content marketing per indirizzarlo su una specifica sezione in coincidenza di una promozione.

Avevo già parlato di come organizzare i diversi contenuti come gli articoli “evergreen”, promozionali, di breaking news per ottenere vantaggi dai diversi tipi di visitatori. Considerando di produrre una serie di contenuti all’interno di una strategia di lead generation, puoi creare una pubblicazione a cadenza da affiancare a un costante invio di mail contenenti la tua call to action.

Una soluzione molto semplice per generare interesse su tuoi prodotti o servizi è quella di utilizzare un articolo molto approfondito su un determinato tema ad essi legato, che inviti al download di una lead magnet. Questo contenuto offerto in cambio dell’iscrizione alla tua lista (potrebbe essere un tuo prodotto o servizio base) ti darà l’opportunità di usare la mail per inviare all’iscritto una serie di messaggi per farlo familiarizzare con un tuo prodotto di punta, che potresti offrire a un prezzo speciale. Allo scopo potresti valutare la possibilità di attivare degli autorisponditori che, in coincidenza di determinati eventi o azioni invieranno in automatico messaggi ai tuoi iscritti.

All’inizio di questo articolo ho accennato all’uso del coupon per incentivare le iscrizioni a un’offerta o a un servizio. Lo sconto potrebbe essere esteso anche su terze aziende collegate al tuo mercato con cui avrai stabilito una partnership. Quindi anche il tuo partner nello stesso periodo potrebbe lanciare un’offerta incrociata per massimizzare lo sforzo.

Infine, non sottovalutare il canale social per incrementare il tuo database di contatti. Se hai una Fan page usa le integrazioni e le campagne sponsorizzate per promuovere il tuo form online.

Scorciatoie per la lead generation

Al termine delle varie iniziative per fare lead generation potresti trovarti un certo numero di contatti inattivi. Cosa fare di loro? Utenti iscritti ma inattivi sono inutili, anzi, rappresentando uno spreco di tempo e di energie. Tuttavia, un utente registrato vale più di uno che ancora non si è iscritto quindi ti suggerisco di tentare una strategia per riattivarli.

Hai trovato interessante l’articolo? Condividilo sui social e non scordarti di scaricare l’ebook gratuito sulla generazione di Lead qualificati attraverso il canale email marketing. Clicca su Inizia!

 

Lead Generation con l'Email corso gratis

Leave a Reply

Hai già scaricato la "Guida all'Email Marketing con la Scheda comparativa dei servizi"?

Scopri l'Email Marketing Efficace_aggiornata

Ti ho appena inviato una mail di conferma. Se non hai ricevuto alcun messaggio, per favore controlla nella posta indesiderata.