Promosso il nuovo PostPickr!

Nuovo PostPickr

Aggiornamento del 14 febbraio 2017 – PostPickr si è rifatto il look, ma non si tratta semplicemente di un rebranding bensì di sostanziali implementazioni alla piattaforma di social media marketing tutta italiana: ed è stata una bella sorpresa!

Panoramica

Nel nuovo PostPickr è innanzitutto cambiata la dashboard, lo spazio di lavoro raggiungibile dal tab Panoramica, ora molto più user-friendly nella grafica con ampia visibilità alla scheda/profilo personale, un po’ in stile Google Plus.

Nuovo postpickr profilo

Immediatamente sotto, opzione già prevista nella vecchia versione PostPickr, sono presenti i feed dei canali ufficiali dei social network qui gestibili, che restituiscono un’immediata fotografia dello stato degli update. Di fianco, il box con “Idee e suggerimenti” utili per arricchire il proprio piano editoriale o prendere spunto per nuovi post e/o campagne.

Organizza

Scopro con piacere che sono stati aggiunti tutti i principali social network (Instagram, Tumblr e Medium sono in arrivo) ai canali amministrabili tramite Progetti. Quindi mi sono divertita ad aggiungere non solo i profili aziendali come già accadeva prima, ma anche quelli privati.

Nuovo postpickr progetti

La bella novità è che al momento non c’è una limitazione sul numero di account, come invece accade per Hootsuite nella versione free, ed anche la creazione di Progetti – dal tab Organizza – potrebbe essere pressoché illimitata. Già annunciata ma non presente nella vecchia versione, la possibilità di condividere i progetti con un proprio team di lavoro.

Fonti

Quello che mi ha colpito maggiormente è stata però la sezione Fonti dove è possibile importare i propri canali preferiti tramite feed RSS o piattaforme terze e con un semplice clic fare content marketing.

Nuovo postpickr curation

 

 

Infatti, una volta selezionato il contenuto della fonte di nostro interesse da importare, basta aggiungere o meno un titolo, una descrizione e i parametri per targetizzare la nostra audience in base alla lingua, il luogo geografico, e gli interessi, per confezionare un nuovo post da pubblicare subito o programmare su tutti o sul social network che preferiamo. Ma è anche possibile creare più “Smart Feed” su propri contenuti pianificandone la condivisione su giorni precisi. Se, ad esempio, tutti i lunedì pubblicherò un nuovo articolo sul mio blog, potrei creare uno Smart Feed che in automatico pubblicherebbe il martedì alle 00.00 il feed di aggiornamento sui miei canali social per comunicare la nuova pubblicazione.

Non per voler fare paragoni a tutti costi, ma il nuovo PostPickr con questa funzione si avvicina molto a Scoop.it, la piattaforma considerata tra le numero uno in fatto di content curation!

Contenuti

Tutti i contenuti creati o importati da propri canali o canali esterni sono salvati in Post. Ciascuno di essi può a sua volta essere riutilizzato, archiviato e organizzato in rubriche tematiche. Infatti, dal tab successivo, potrò tenere sott’occhio tutti i contenuti salvati come Post e/o aggiunti alle Rubriche.

Palinsesto

Sotto questo tab sono raccolte tutte le mie programmazioni a livello di Rubriche, Post e Smart Feed. Inoltre, dalla voce Calendario ho l’organizzazione dei miei contenuti in modo visuale sul giorno, la settimana o il mese, questo anche per verificare eventuali “buchi” editoriali o sovrapposizioni.

Infine, è stata lanciata l’estensione “Picklet”, compatibile con tutti i browser, per programmare e condividere contenuti durante la normale navigazione.

Manca ancora l’attivazione di due tab (Stream e Audience) perché il nuovo PostPickr sia completamente rinnovato.
La vecchia e la nuova versione coesisteranno ancora per alcune settimane dopo di che, PostPickr come lo conoscevamo prima non esisterà più. Ma attenzione: niente andrà perso! Tutti i Progetti, i canali social e i contenuti precedentemente creati sono stati trasferiti in automatico nella nuova versione per usare fin da subito le nuove funzionalità.

Conclusioni

La nuova versione di PostPickr mi ha conquistata per la sua semplicità ma anche per le numerose funzioni che vanno a semplificare le attività di social media marketing e di content curation. Devo ammettere che lo staff tutto italiano ha fatto un ottimo lavoro anche nella realizzazione di mini tutorial che illustrano le diverse novità.

Nella precedente review avevo espresso il desiderio “accolto” di aggiungere Pinterest ai canali di condivisione. Ora, dico che sarebbe perfetto poter avere anche i Gruppi di Linkedin e i profili/pagine di Google+.

Aggiornamento del 14 febbraio 2017

Il team di PostPickr dopo il lancio della versione ufficiale della piattaforma di gestione delle attività di social media marketing, ha continuato a impegnarsi per aggiungere sempre nuove funzionalità allo strumento.

A quasi un anno di distanza, aggiorno il post con alcune feature che fanno la differenza per chi usa i social media in modo professionale e PostPickr vuole proprio diventare il tuo miglior alleato come Social Media Assistant!
Innanzitutto è stato implementato sulla piattaforma il canale Instagram e la possibilità di programmare i post e accedere alle statistiche.
Per quanto riguarda Facebook, proprio in questi giorni, è stata rilasciata la possibilità di caricare video tramite PostPickr come se fossero video nativi del social network. La promessa di PostPickr è di estendere la funzionalità di uploading video anche agli altri social network che la contemplano nativamente, a partire da Twitter ed Instagram.

Inoltre, puoi aggiungere le menzioni ad altre pagine Facebook all’interno dei tuoi post, semplicemente usando simbolo “@” seguito dalle prime lettere del nome della fan page.

Postpickr_menzione-fb

Hai trovato interessante l’articolo? Condividilo sui social e iscriviti alle news (no spam, max 1 a settimana) attraverso il form qui sotto!

ISCRIVITI GRATIS PER RICEVERE CONTENUTI ESCLUSIVI DI WEB MARKETING

ISCRIVITI GRATIS PER RICEVERE CONTENUTI ESCLUSIVI DI WEB MARKETING

(no spam, max 1 news/sett.)

Ti ho mandato una mail di conferma. Se non l'hai ricevuta, per favore controlla anche nella posta indesiderata.

2 commenti

  1. Maurizio 8 febbraio, 2016 Rispondi
    • Maura Cannaviello 8 febbraio, 2016 Rispondi

Leave a Reply

Hai già scaricato la "Guida all'Email Marketing con la Scheda comparativa dei servizi"?

Scopri l'Email Marketing Efficace_aggiornata

Ti ho appena inviato una mail di conferma. Se non hai ricevuto alcun messaggio, per favore controlla nella posta indesiderata.