Usare le estensioni dei browser per trovare contenuti

Usare le estensioni per browser

Aggiornato il giugno 2017 – Una buona strategia di content marketing aumenta l’impatto dei contenuti sui motori di ricerca, incrementando la visibilità e il traffico al proprio sito o blog. Puoi usare le estensioni dei browser come scorciatoie ai tuoi tool di gestione preferiti e come appoggio per la pubblicazione dei tuoi prossimi contenuti.

Cosa sono le estensioni dei browser

Le estensioni o add-on, proprio come i plugin, sono software che permettono di potenziare il tuo browser per una o più specifiche funzioni. Ci sono migliaia di estensioni, sviluppate da terze parti, gratuite e a pagamento, tra cui scegliere in base alle proprie esigenze (da quelle che gestiscono le notifiche sull’arrivo di nuove email a quelle che mostrano gli aggiornamenti meteo ad altre che bloccano le pubblicità, ecc ecc) e al proprio browser.

Le estensioni possono differire a seconda del programma di navigazione che usiamo. Secondo le ricerche di Netmarketsshare nei primi mesi del 2014 a livello globale, è Explorer il browser più usato dagli utenti per il 58%, segue Chrome con il 19%, Firefox e altri. Nonostante Explorer sia il più diffuso, questo browser non ha una galleria molto ricca di add-on o componenti aggiuntivi mentre gli altri presentano molte più scelte.

Estensioni per browser

Una volta installata, l’estensione è accessibile da un’icona, solitamente in alto a destra accanto alla barra degli indirizzi internet, attraverso cui con un click si può richiamare velocemente la funzione (dalle impostazioni è comunque sempre possibile disinstallarla).

Perché usare le estensioni

Le estensioni dei browser hanno scopi molteplici, ad esempio, proteggono i tuoi dati durante la navigazione (sicurezza del browser e della tua privacy), ma servono anche per intrattenerti (giochi online, shopping e canali radio). Personalmente però, mi avvalgo delle estensioni soprattutto per l’attività di content marketing e tra poco ti spiego come e attraverso quali componenti aggiuntivi del browser.

Se dovessi quindi dire a cosa servono le estensioni dei browser, la risposta potrebbe essere riassunta in questi 3 punti principali:

  • Potenziano il tuo browser
  • Richiamano velocemente una funzione di cui hai bisogno
  • Ti danno una mano a trovare e curare i contenuti

Come usare le estensioni dei browser per fare content marketing

Curare i contenuti significa innanzitutto trovarli e archiviarli. Questa operazione di scouting potrebbe richiedere molto tempo. Inoltre, una volta individuati gli argomenti più rilevanti, devono essere verificati, filtrati e confezionati in una forma logica e gradevole per distribuirli sui vari social media nel giusto formato. Ai molti strumenti che la rete mette a disposizione, si aggiungono programmi sviluppati da terze parti, le estensioni, che se installate sul proprio browser facilitano lo scopo.

Molti strumenti utili alle strategie di content marketing hanno sviluppato estensioni proprietarie da installare sul browser.

Un esempio è Hootlet di Hootsuite per Chrome e per Firefox.

Questo software ti consente di condividere contenuti interessanti in modo veloce sui tuoi account social (Twitter, Facebook, Google+, ecc ecc), ma anche di trovare argomenti affini con la tua ricerca, appoggiandosi su Google, durante la normale navigazione, con il vantaggio di non abbandonarla. Infatti, attraverso l’icona del gufetto che si installa in alto nella barra di navigazione o selezionando il testo e cliccando sul tasto destro del mouse, con un click puoi spedire la notizia a tutta la tua rete.
Hootlet accorcerà il link per te (shrink = abbreviare, in inglese) e consentirà anche di postare in un secondo momento programmando l’invio o utilizzando l’autoprogrammazione. Puoi scaricare Hootlet dal sito oppure direttamente dalla tua dashboard di Hootsuite.

Questo il video di presentazione di Hootlet che riassume le principali funzionalità dell’estensione.

Hootlet è utile anche su Google Maps perché, impostata una località, si aprirà in automatico il flusso di Twitter per tutti quei tweet scambiati nell’area compresa tra gli 0 e i 25 km mostrando commenti e foto attinenti.

Un altro esempio è dato dal Pin it Button di Pinterest, l’estensione del famoso social network di immagini, utile a catturare più velocemente foto e illustrazioni da caricare sulle proprie board per curare i contenuti attraverso le immagini.

Simile al funzionamento del Pin it Button è il Bookmarklet di “Scoop.it”, che fa capo alla famosa piattaforma di content curation, e che può essere trascinato e rilasciato direttamente nella barra degli strumenti di Chrome. Questa estensione consente di avere subito a disposizione uno strumento per catturare velocemente qualsiasi pagina e pubblicarla sul tuo profilo Scoop.it.

Estensione KloutUn’altra estensione gratuita, è Klout per misurare la reputazione online. Attraverso il pulsante Klout™ possiamo condividere velocemente i contenuti trovati in rete, senza uscire dalla navigazione, e seguirne l’immediato impatto sul nostro Klout Score. Installando questa estensione, inoltre, vedremo visualizzato l’ambito punteggio a fianco dei tweet di Twitter, così da capire l’influenza in linea degli altri creatori di contenuti.

Citazioni | Quotes” è una vasta raccolta di frasi celebri (più di 70.000 citazioni) divise per temi e censite per autori, parole chiave, occasioni speciali e anche personaggi famosi in lingua inglese. In un momento in cui hanno molta fortuna i quote sui social, questa estensione ci può fornire ispirazione per condividere nuovi contenuti sui principali social network.

Estensioni Chrome

Se usi Chrome, puoi divertirti a navigare tra le varie estensioni gratuite e a pagamento per cercare quelle che potenzieranno il tuo browser, entrando nel menù Strumenti/Estensioni dalle lineette orizzontali in alto a destra dell’interfaccia del browser o direttamente dalla gallery.

Buzzsumo per Chrome

Un’altra estensione gratuita disponibile per Chrome è quella dello strumento di monitoraggio del “buzz” sociale, BuzzSumo. Una volta che avrai installato il relativo bottone sul tuo browser, potrai avere all’istante (senza dover aprire la console di gestione) la stima delle condivisioni dei contenuti che stai visualizzando su tutti i principali social network, comprese quelle di Twitter che da un po’ non sono più disponibili gratuitamente.

SEOquake per Chrome

SEOquake è un’estensione gratuita di browser firmata SEMrush, la nota suite per le anasi delle performance dei principali canali di digital marketing.

Anche l’estensione SEOquake è molto nota e diffusa. I suoi scopi principali sono di verificare i principali parametri della Seo al pari di Alexa rank, Google Index, del noto plugin per WordPress Yoast SEO  utile ad ottimizzare il tuo sito o blog per i motori di ricerca. e altri per ciascuna pagina web. Dunque attraverso questa estensione puoi facilmente analizzare (con un click sull’icona di SEOquake) le performance Seo del tuo sito o blog.

SEOquake è stato recentemente aggiornato nel layout dei report per migliorare l’esperienza di navigazione e la comprensione dei dati attraverso l’introduzione di nuove tab, quali Page Info, Diagnosis, Internal/External, Density e Compare URLs/Domains.

In Diagnosis è presente una panoramica di tutti i possibili problemi che SEOquake ha individuato sulle pagine.

Altre soluzioni che per mezzo di un clic forniscono una valutazione del sito o del blog dal punto di vista di ottimizzazione on page dei contenuti sono:

  • SEObar, per avere una panoramica sui parametri attinenti a pagine, domini e backlink;
  • Searchbar fornisce report similari al primo tool ma direttamente nella SERP di Google, Bing e Yahoo e altri motori;
  • Nofollow è una funzione speciale che ti consente di identificare rapidamente link con attributo “nofollow” su una qualsiasi pagina.

Tutti questi strumenti mostrano all’istante il risultato senza dover ricaricare la pagina e sono ottimizzati per Google Chrome e Mozilla Firefox. Qui puoi scaricare le versioni aggiornate dei vari strumenti SEOquake website.

BuiltWith Technology Profiler per Chrome

BuiltWith Technology Profiler è un’estensione gratuita che ti permette di conoscere quali risorse del web sono utilizzate in un determinato sito o blog. Questo add-on con un semplice click esegue un’analisi della pagina che stai visitando.

Estensioni gallery

Queste sono le gallery specifiche dei singoli browser dove rintracciare le estensioni disponibili divise per argomenti.

 

Stai già usando qualche estensione di browser? Vuoi lasciarmi nei commenti quelle che ritieni più utili o divertenti così da incrementare la lista?

 

Hai trovato interessante l’articolo? Condividilo sui social e iscriviti alle news (no spam, max 1 a settimana) attraverso il form qui sotto!

2 commenti

  1. Francesco 26 Luglio, 2014 Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.