Prezzi Mailchimp cosa cambia

Nella mia guida Mailchimp aggiornata, avevo già dato notizia del cambiamento da Liste ad Audience eseguito di recente dalla piattaforma email marketing e automation. Con oggi arrivano grandi novità anche per i piani a pagamento e gratuiti che, come è risaputo, sono legati al numero di contatti in lista.

In effetti, l’aggiornamento della gestione dei database serve a:

  • rafforzare l’opzione CRM – Customer Relationship Management
  • cambiare la formula di pagamento di Mailchimp rimasta invariata praticamente dal lancio della piattaforma.

Ti parlo meglio dell’organizzazione delle liste più sotto, intanto vediamo subito la nuova formula dei prezzi di Mailchimp.


Come cambiano i prezzi su Mailchimp

La premessa è che, a differenza di prima, il numero di email che determinano la fascia di prezzo include anche i contatti disiscritti e chi non ha ancora confermato l’iscrizione. Oltre alle mail “doppioni” inserite in liste diverse, che erano conteggiate anche prima.

Altra doverosa premessa è che i piani previsti diventano quattro e si differenziano in base alla capienza dei database e ai servizi previsti:

  • Free 1 lista/audience, 5 template base, automation a un clic
  • Essentials 3 liste/audience, template illimitati, automation a un clic € 10/mese
  • Standard 5 liste/audience, automation multi-step, campagne social advertising, statistiche avanzate, supporto € 15/mese
  • Premium tutto quanto previsto in Standard in più liste/audience illimitate € 300/mese



Cosa cambia se hai un piano gratis (Free)

Poiché ti puoi iscrivere gratis a Mailchimp e utilizzare tutte le sue funzioni entro i duemila contatti, è implicito che se non applicherai le “buone norme” per gestire le tue liste raggiungerai molto in fretta il limite massimo stabilito da Mailchimp.


Se hai un piano mensile (Monthly)

Se sei un utente a pagamento con un piano mensile puoi mantenere i tuoi attuali prezzi optando per la modalità a te più conveniente tra:

Self-tiered pricing
Scegli la fascia di prezzo/numero di contatti più vicina alle tue esigenze. Da sapere che non potrai cambiare né aumentando né diminuendo il pacchetto scelto dopo che avrai aderito.

Audience
Questa formula sfrutta la nuova logica di Audience di cui ti accennavo prima per cui, se riuscirai a tenere il tuo database “snello” e coinvolto sui tuoi contenuti sarà quella che ti porterà maggior profitto!

Se hai i crediti (piano Pay As You Go)

Tutti i crediti acquistati prima del 15 maggio 2019 scadranno il 15 maggio 2020 e quelli comprati dopo tale data avranno sempre una validità di 12 mesi dall’acquisto.

Quando entra in vigore il nuovo pricing

If the new way of counting contacts causes your audience to exceed 2,000 contacts before June 15, 2019, we’ll automatically archive your unsubscribed and transactional contacts. After June 15, we’ll begin calculating your audience as described, but you can always manually archive contacts to keep your audience under 2,000 contacts.

Le nuove tariffe di Mailchimp entrano in vigore il 15 giugno 2019. Se con il nuovo sistema di calcolo i tuoi contatti dovessero superare quota duemila, la piattaforma archivierà in automatico tutti quelli disiscritti e i quelli che non hanno ancora confermato la registrazione alla tua lista.


Norme per gestire le liste

Puoi tenere sottocontrollo il numero dei tuoi contatti attivi tramite la nuova opzione “Archivia” e cercando di coinvolgere di nuovo quelli inattivi tramite attività mirate.


Mailchimp CRM – da Liste a Audience

Per chi ha più liste

Il cambiamento è stato evidente soprattutto per chi ha creato più liste in quanto l’organizzazione di contatti, liste e campagne sembra più caotica.

Se prima era possibile accedere alla sezione liste e avere l’intera panoramica dei database creati con le relative statistiche oltre a poter creare una nuova campagna e poi selezionare l’audience, ora il processo è inverso.

Adesso, appena atterri sulla sezione Audience, la piattaforma ti mostra una pagina “zoom” dell’ultima lista consultata e se si clicca su “Crea campaign”, la campagna avrà come target quella lista anche se avresti voluto sceglierne un’altra.

Quindi è necessario spostarsi tramite l’apposito select sulla lista desiderata per gestire i contatti, accedere alle statistiche e creare nuove campagne.

La stessa situazione avviene dalla sezione Campaign per cui vengono mostrate solo le campagne email relative alla lista attualmente selezionata.

Trucco per gestire le Audience di Mailchimp

Se come capita a me, hai tante liste da gestire e trovare quella desiderata sfogliandole dal select ti risulta scomodo, scorri fino in fondo e clicca su “View Audience” per tornare alla versione originale di Mailchimp.


Per chi ha una sola lista

Avendo un’unica lista è implicito che qualsiasi campagna o statistica tu voglia gestire sarai sempre nella “vista” corretta e non dovrai avere l’accortezza di selezionare il database che ti serve.

Per chi ha caricato un solo database, il passaggio da List ad Audiences è stato meno indolore. Tuttavia, il passaggio al nuovo modello delle tariffe di Mailchimp, riguarda anche chi ha una sola lista e/o un account gratuito.


Nel mio corso più aggiornato e completo sulla piattaforma email, Mailchimp: email, automation e trick avanzati, ho dedicato un intero capitolo alla gestione dell’Audience, comprese le funzioni di segmentazione del database e della pulizia delle liste.

Se desideri ottenere di più dal tuo email marketing con Mailchimp, controlla il programma del mio corso.

10 commenti

  1. Resta 26 Maggio, 2019 Rispondi
    • Maura Cannaviello 26 Maggio, 2019 Rispondi
  2. Veronica 6 Giugno, 2019 Rispondi
  3. Simone Longato 10 Giugno, 2019 Rispondi
    • Maura Cannaviello 10 Giugno, 2019 Rispondi
      • Simone Longato 10 Giugno, 2019 Rispondi
  4. margherita 4 Luglio, 2019 Rispondi
      • Margherita 5 Luglio, 2019 Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.