Registrare un dominio con Mailchimp


Mailchimp è la piattaforma di email marketing, automation, advertising e molto altro che ora fornisce anche la possibilità di registrare un dominio su protocollo sicuro SSL, in questo momento in offerta gratuita per cinque anni, tutto da un’unica piattaforma.

Prima di spiegarti come usufruire di questa opzione, lascia che ti presenti le intenzioni di Mailchimp anche attraverso questa volontà di operare come Internet Service Provider – ISP per i suoi iscritti.

L’azienda, nata nel 2001 ad Atlanta, ha sempre avuto come obiettivo quello di aiutare le piccole e micro imprese a gestire la propria attività online e per molti anni lo ha fatto tramite la piattaforma di email marketing a cui, nel 2017 si è aggiunto il servizio di marketing automation.
Servizi con alcune limitazioni a cui puoi iscriverti gratuitamente.

In seguito, sono state attivate tutte le funzionalità come advertising e CRM di cui ho parlato più nel dettaglio anche in questa guida a Mailchimp.

Essendo certificata esperta Italia Mailchimp, ho scritto un piccolo manuale in italiano “Crea newsletter con Mailchimp” e predisposto alcuni corsi tra i più completi e aggiornati online.

Lo scopo di Mailchimp è dunque quello di fornire un sistema di intelligence ai propri iscritti in quanto l’accentramento di tutti i servizi in un’unica dashboard, consente con semplicità di programmare campagne multi-canale, ottenendo suggerimenti dalla piattaforma e statistiche complete.

Perché registrare un dominio con Mailchimp

Presentati in modo professionale
In generale, se ancora non hai una presenza online, dovresti seriamente pensare di provvedere. Più volte ho spiegato quanto sia importante curare il proprio personal brand e, soprattutto in questo difficile momento che stiamo attraversando, quanto sia ancora più importante restare in contatto con il proprio pubblico di riferimento.

Attiva il canale newsletter
Forse non ne sei al corrente ma, puoi registrarti a Mailchimp con qualsiasi email, anche personale come @libero.it, @gmail.com e altre, ma per inviare newsletter, proprio come accade su altre piattaforme email marketing, devi disporre di un account di posta professionale cioè attivo su un dominio di primo livello come miodominio.it.

Indirizzi personalizzati con il tuo brand
Registrare un dominio con Mailchimp, ti consentirà di creare illimitate landing page con indirizzo personalizzato, derivante dal terzo livello del tuo dominio, ad esempio landingpage1.miosito.it, opzione che è a pagamento dalla funzione “landing page” della piattaforma.

Gratuito per cinque anni!
Credo di averti fornito sufficienti motivazioni, in più Mailchimp ti dà la possibilità di ottenere un dominio gratuitamente per cinque anni a condizione che tu “vada online” e lo mantenga attivo per tutto il periodo.

Come attivare un dominio con Mailchimp

Come prima cosa devi avere un account su Mailchimp attivo. Dovrai accedere dalla voce di menù “Brand” in “Manage Domains” e dopo cliccare su “Purchase a New Domain“.

Dominio con Mailchimp-manage-domains-dropdown

Potrai scegliere tra duecento tipi di estensione il dominio che fa per te che, ovviamente, dovrà risultare disponibile. Durante la registrazione, in base all’estensione scelta (TLD) vedrai dei costi differenti che ti verrano richiesti al momento del rinnovo se non rispetti le condizioni iniziali di mantenimento del servizio. Potrai decidere di non rinnovare se non dovessi più averne bisogno anche dopo.

Dominio con Mailchimp - registrazione gratuita

Dopo aver compilato la scheda di richiesta dati che può variare in base all’estensione scelta. Sempre in base al tipo di dominio cambierà il tempo di attesa della conferma di registrazione.

Potrai controllare l’avvenuta registrazione o il suo stato di avanzamento entrando da Brand > Manage Domains. Dopo che il dominio sarà stato registrato, Mailchimp lo verificherà automaticamente in modo che tu possa usarlo anche come mittente delle tue newsletter.

Per farlo, quando predisporrai i parametri di invio, inserisci il nome che vorresti comparisse prima della “@” seguito dal nuovo dominio registrato.

Sempre dalla sezione “Manage Domains”, potrai attivare anche i sottodomini o domini di terzo livello da associare alla pagine di atterraggio su Mailchimp.

sottodominio con Mailchimp

Cosa puoi fare con il dominio su Mailchimp

Crea il tuo sito

Oltre alla possibilità di attivare più sottodomini da associare ad altrettante landing page, naturalmente puoi creare il tuo sito tramite Mailchimp. La piattaforma ti mette a disposizione un editor molto semplice da usare che ricorda le funzionalità di creazione e modifica dei template delle newsletter. Quindi se già stai usando Mailchimp per inviare email ed automation ti sarà di sicuro familiare la sua interfaccia.

Dal momento che il sito ha bisogno di visibilità e che, inoltre puoi inserire dei form di registrazione contatti da collegare direttamente con la tua audience, potresti voler attivare una campagna social advertising su Facebook e/o Instagram.
Puoi scegliere tra un’immagine statica o un video oppure il formato carosello.

Se hai un e-commerce collegato a Mailchimp, all’interno del tuo sito, oltre al form di contatto, hai a disposizione il modulo “prodotti” che ti consentirà di mostrare tutti gli articoli che hai caricato nel tuo catalogo.

Quando sarai soddisfatto del risultato ottenuto, pubblicalo e comunica l’esistenza del sito tramite newsletter e social.

whymarghette.com è il dominio e il sito che ho registrato con Mailchimp!

tracciamento-domini Mailchimp

Ti consiglio di attivare i tracciamenti previsti da Mailchimp, in particolare la voce “Track with Mailchimp“che ti consentirà sia di monitorare gli accessi sulle tue pagine web sia di pubblicare in automatico il banner che risponde alle richieste dalla Cookie law.

Mailchimp:
email, automation e trick avanzati

Il video corso più completo e aggiornato su Mailchimp.

Dominio su Mailchimp – svantaggi

Dopo averti parlato di cosa puoi fare se registri un dominio con Mailchimp, e i vantaggi sono tanti, aggiungo però che questa opzione non prevede una gestione avanzata come un qualsiasi altro ISP consentirebbe di fare.
Ad esempio, se dovessi trasferirlo presso un altro provider dovrai contattare l’assistenza, ma oltre questo, al momento, non è prevista la gestione del DNS.
Inoltre, se userai il dominio registrato con Mailchimp per l’invio delle tue newsletter, sappi che non riceverai l’eventuale reply da parte dei tuoi iscritti.

Hai già registrato il dominio con Mailchimp e creato il tuo sito? Come è stata la tua esperienza? Se ancora non lo hai fatto quali sono i dubbi, scrivimelo nei commenti!

2 commenti

  1. Simone Longato 16 Maggio, 2020 Rispondi
    • Maura Cannaviello 16 Maggio, 2020 Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.