Facebook Ads con Mailchimp per fare lead generation

campagne facebook con mailchimp

“Generazione di contatti” è l’obiettivo di campagna advertising di Facebook che ti consente la raccolta email in cambio di contenuti come ebook, video e altro.

Il sistema è ottimo per fare acquisizione di contatti (lead generation) a basso costo. Tuttavia, con una frequenza periodica è necessario scaricare i dati raccolti (vengono mantenuti dal social network per 90 giorni) e importati sulla propria piattaforma di email marketing per inserirli nel flusso di comunicazione via mail.

Il problema, oltre alla perdita di tempo di eseguire la procedura quotidianamente, è quello di non avere un processo automatico e, soprattutto, in tempo reale. Di conseguenza ogni volta che otterrai nuovi contatti dovrai entrare nella sezione moduli e manualmente scaricarli.

Fatta la premessa, per chi usa MailChimp come piattaforma di email marketing, è possibile avviare campagne social advertising su Facebook e Instagram, come annunciato  tempo fa.

Campagne advertising su Facebook con Mailchimp

In pratica, Mailchimp ha introdotto la possibilità di programmare campagne pubblicitarie su Facebook con “audience customizzata” e con obiettivo di lead generation, direttamente dalla piattaforma, quindi, senza entrare nella gestione inserzioni di Facebook.

Il grande beneficio è che i contatti confluiscono direttamente nella tua lista, pronti per ricevere la tua newsletter, in due modalità differenti:

  • partendo dagli iscritti che sono già presenti nelle tue liste su Mailchimp
  • dagli iscritti acquisiti da Facebook, che importerai tramite l’integrazione con l’app Zapier.

Tra un attimo ti spiegherò in dettaglio le due procedure, ma prima ti consiglio di creare nella lista che userai per la campagna Facebook Lead Ads, un Gruppo dedicato a questa iniziativa. Inoltre, accertati di utilizzare nel modulo di registrazione di Facebook, gli stessi campi presenti nella tua lista su Mailchimp (es.: nome ed email).

Se chiederai maggiori informazioni, ma non avrai modificato il tuo database con le colonne aggiuntive, non sarai in grado di trasferire questi dati.

Infine, ricorda che verranno trasferiti nella tua lista o gruppo solo i nuovi contatti acquisiti.

Mailchimp e l’integrazione con i social

Mailchimp è sempre stata molto attenta a questo aspetto, tanto che era già possibile fare un post automatico su Twitter e/o su Facebook nel momento in cui veniva spedita la campagna.

Come opzione a pagamento, è anche possibile seguire gli iscritti alla propria newsletter anche sui profili social, pur non conoscendone gli account, allo scopo di rafforzare il legame con il proprio marchio o prodotto.

Attraverso le tab di Facebook, da tempo potevi collegare alla tua fan page il tuo modulo di registrazione alla newsletter. Inoltre, nelle impostazioni di gestione di Facebook advertising, Mailchimp è finora l’unica piattaforma che si integra con il social network per importare i contatti direttamente e creare un “pubblico personalizzato“.

Come già anticipato, adesso, se usi Mailchimp puoi creare una campagna di lead generation con Facebook direttamente dalla piattaforma, usando Zapier per importare i contatti nella tua lista o gruppo creato appositamente, direttamente dal social network.

Ricorda che, in ogni caso, dovrai sostenere i costi della campagna su Facebook attraverso il tuo profilo da inserzionista oltre a un account pro su Zapier, anche per la sola durata dell’iniziativa.

Facebook Ads Campaigns procedura

Di seguito ti riporto i passaggi necessari per collegare Mailchimp a Facebook per fare lead generation.

Come primo passo dovrai cliccare su Crea campagna > Ad > Facebook/Instagram Ad. Ora, dai un nome e accetta le condizioni d’utilizzo.

campagne-facebook-con-mailchimp_crea

Se sei amministratore di più pagine su Facebook, tramite l’apposito select, seleziona la fan page su cui desideri avviare la campagna.

campagne-facebook-con-mailchimp_fanpage

Gli altri elementi che dovrai impostare saranno il target di riferimento, il budget complessivo e il contenuto dell’inserzione che sarà costituito da testo e immagini oppure video.

Vediamo questi elementi uno alla volta.

Imposta il tuo pubblico di riferimento per la campagna

Hai più possibilità per configurare la tua audience.

Utilizzare gli iscritti della tua newsletter come target delle tue inserzioni su Facebook era possibile anche in precedenza, solo che dovevi esportare e importare i contatti dalla piattaforma di email marketing a Facebook.

Adesso, puoi partire dalle tue liste salvate su Mailchimp, potendo scegliere anche tra segmenti precedentemente creati. Questa opzione è consigliata se vuoi rendere più efficace la tua comunicazione piuttosto che selezionare tutta la lista. Ad esempio, se sono dati che hai a disposizione, potresti segmentare filtrando per città/provincia o per il titolo professionale dell’iscritto e poi creare un pubblico customer.

Considera di creare segmentazioni delle audience in base ai risultati che vuoi ottenere dalla tua campagna social advertising.

Altra considerazione è che sono richiesti almeno 500 contatti per poter creare un pubblico sufficientemente ampio. Se nella tua lista c’è un numero di contatti molto inferiore non potrai utilizzare le segmentazioni.

Se hai un numero sufficiente di iscritti, un’altra opzione è creare un pubblico simile partendo proprio dai tuoi contatti. Esattamente come accade sul social network, una volta creato il target puoi decidere se includere o escludere gli iscritti alla tua lista.

Infine, puoi definire il tuo pubblico partendo dai dati sociodemografici come sesso ed età, aggiungendo parole chiave che facciano riferimento agli interessi, alle professioni e anche alle pagine seguite su Facebook.

campagne-facebook-con-mailchimp_audience

Seleziona l’area geografica del tuo pubblico

Come annunciato ufficialmente, puoi targettizzare il pubblico delle campagne Facebook Advertising con obiettivo lead generation su Mailchimp, selezionando anche l’area geografica come stato, città e cap, proprio come avviene sul social network.

Mailchimp FB Ads_localizzazione

Imposta il budget per la campagna

La sezione dedicata al budget ti permette di impostare una data di inizio e di fine campagna. A differenza di Facebook che consente di definire anche un importo giornaliero, qui puoi decidere solo quello complessivo che vorrai spendere.

Se la valuta è espressa in dollari, essendo Mailchimp una società americana, puoi modificare l’impostazione dalla sezione Billing del tuo account.

Ad ogni modo, se stai usando la piattaforma nella versione a pagamento starai già ricevendo gli addebiti mensili in questa valuta.

Puoi approfondire quanto budget utilizzare su Facebook e quanto tempo deve durare la campagna.

Carica l’inserzione

L’ultimo passaggio prevede di caricare un’immagine, un link di destinazione, il titolo che comparirà come testo di accompagnamento alla foto dell’annuncio e una descrizione della tua offerta.

Puoi selezionare un bottone call-to-action per rendere più completa la tua inserzione e una o più immagini del formato non inferiore a 600x315px che puoi richiamare direttamente dal file manager di Mailchimp o importare come nuovo al momento.

Cliccando sul tasto in alto a destra “Submit Ad” invierai la tua campagna per approvazione a Facebook, altrimenti potrai salvarla e editarla in un secondo momento. Come per le altre comuni campagne email di Mailchimp, potrai editarla dall’apposita sezione modificando ancora tutti i dati.

campagne-facebook-con-mailchimp_edit

Se vuoi acquisire o migliorare l’uso di Mailchimp, ti segnalo il mio corso più completo e aggiornato “Mailchimp: email, automation e trick avanzati”: pensato per chi parte da un livello base o da una preparazione intermedia per approfondire e conoscere le varie opzioni della piattaforma. Controlla il programma!

Email automation e Facebook Ads

Hai già pensato a come “gestire” i nuovi contatti acquisiti? Ti consiglio di attivare le automazioni di MailChimp, utili per consegnare un messaggio personalizzato e in tempo reale.

Se il tuo livello di conoscenza di Mailchimp è già alto o hai già seguito Mailchimp: email, automation e trick avanzati, potrebbe fare al caso tuo “Mailchimp Automation”, il corso avanzato sulle automazioni. Controlla il programma del corso

Mailchimp non è la sola piattaforma di email marketing da considerare per l’integrazione con Facebook. Ad esempio, le landing page di GetResponse presentano un’area dedicata per inserire il codice pixel di monitoraggio, lo stesso accade anche con Brainlead e Sendinblue, altri due servizi email sender che presentano l’integrazione con Facebook.

Qual è la tua piattaforma per spedire newsletter? Hai già provato le campagne di Facebook con obiettivo lead generation? Se sì, quali risultati hai ottenuto?

Fammelo sapere con un commento e condividi il post se lo hai trovato utile.

Aspetta ancora un attimo… desideri ricevere risorse esclusive e restare sempre aggiornato in fatto di web marketing? Iscriviti alla mia newsletter!

10 commenti

  1. Alessia Simoni 14 Aprile, 2017 Rispondi
    • Maura Cannaviello 14 Aprile, 2017 Rispondi
  2. Giampiero 30 Maggio, 2017 Rispondi
    • Maura Cannaviello 30 Maggio, 2017 Rispondi
      • Giampiero 8 Giugno, 2017 Rispondi
  3. Giampiero 9 Giugno, 2017 Rispondi
  4. Francesco 14 Novembre, 2019 Rispondi
    • Maura Cannaviello 14 Novembre, 2019 Rispondi
      • Francesco 14 Novembre, 2019 Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.